Snals Emilia Romagna Sede Regionale Snals Emilia Romagna
Sede Regionale SNALS
 
   oggi è Venerdì 21 Settembre 2018, 12:33, ci sono 163 utenti connessi
Visitatori: 1616624   
 
 
 Home
 News nazionali
 News regionali
 L'opinione del Segretario Regionale
 Organi statutari regionali
 Convocazioni degli organi statutari
 Orari di consulenza
 Link utili
 Contatti
 Le notizie dalle Province
 Segreteria regionale Confsal
 Login
News del 12/01/2018

Titolo: Contratto

 

 

 

*   SCUOLA, ANCORA STALLO SUL CONTRATTO A RISCHIO LA FIRMA PRIMA DEL VOTO – ARTICOLO SU IL MESSAGGERO

Diverse testate giornalistiche hanno ripreso le nostre dichiarazioni sull’incontro all’ARAN di ieri. Riportiamo, per tutte, l’articolo pubblicato in data odierna da Il Messaggero.

 

      12/01/2018

Scuola, ancora stallo sul contratto a rischio la firma prima del voto

FUMATA NERA NELL`APPUNTAMENTO DI IERI ALL`ARAN, SINDACATI INSODDISFATTI: «SERVONO PROPOSTE CONCRETE»

 

LA TRATTATIVA

ROMA Tutto ancora fermo per il contratto della scuola: ieri l`incontro all`Aran con i sindacati si è risolto in un nulla di fatto. Sul tavolo restano quindi ancora aperte le due questioni principali: l`aspetto sindacale e la parte normativa da un lato, l`aumento per i docenti dall`altro. Ma nessuno di questi aspetti è stato trattato a dovere e nessuna soluzione, al momento, sembra potersi concretizzare. Lunedì è previsto un nuovo incontro ma i sindacati, usciti assolutamente insoddisfatti dal tavolo all`Aran, chiedono proposte concrete e il giusto tempo per analizzarle. Ma è proprio il tempo a mancare: per il governo infatti sarebbe auspicabile che la trattativa per il contratto si chiuda prima delle elezioni politiche con il favore di tutti. Il contratto dei docenti è scaduto dal 2009 e, rinnovarlo ora, sarebbe di certo un punto a favore dell`attuale maggioranza e di chi, sulla scuola, sta decidendo di investire. Altrimenti resterebbe una questione aperta, che passerebbe nelle mani del prossimo governo con non pochi problemi. Ma senza una proposta concreta è difficile che la situazione si sblocchi. Una fase di stallo che difficilmente vedrà chiudere i lavori per il mese di gennaio.

I LAVORI

Ieri il presidente dell`Aran, Sergio Gasparrini ha presentato alle rappresentanze sindacali un articolato solo sulla parte normativa, senza un atto d`indirizzo definitivo e senza dare la possibilità di leggerlo ed esaminarlo se non per mezz`ora di pausa. Tanto da far saltare i nervi ai sindacati presenti: «Impossibile - ha dichiarato lo Snals-Confsal valutare in soli 30 minuti un testo così ampiamente modificato. Non c`è ancora chiarezza nel testo tra le norme pattizie e le norme di legge. Pertanto ha chiesto la stesura di un nuovo testo unico facile da comprende- re e da applicare». Non solo, dell`aspetto economico non si è parlato e lo Snals chiede risposte concrete: «È indispensabile che il governo trovi "vere" risorse economiche, essendo insufficienti anche le cifre della legge 107 per bonus e formazione». Il sindacato si riferisce ai fondi destinati dalla Buona Scuola al merito, pari a 200 milioni di euro l`anno da erogare direttamente ai docenti ritenuti più meritevoli, e alla formazione tramite i 381 milioni di euro annui destinati ai docenti tramite le card per la formazione da 500 euro ciascuna. L`ipotesi di usare questi fondi, scardinando di fatto i punti principali della legge di riforma 107, non sembra piacere al ministero che si ritroverebbe a smantellare l`operato del governo uscente. La soluzione non sembra vicina, ma per i sindacati non c`è fretta. Serve il tempo per trovare l`accordo migliore: «Abbiamo richiesto maggiore chiarezza nelle proposte, ma soprattutto nel metodo» hanno spiegato da Flc Cgil. Lorena Loiacono


 
Inizio pagina Torna indietro
 
© 2010 SNALS Sede Regionale Emilia Romagna- Tutti i diritti sono riservati.
La sede regionale dello SNALS non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 5.5 (800 x 600) - Webmaster