Snals Emilia Romagna Sede Regionale Snals Emilia Romagna
Sede Regionale SNALS
 
   oggi è Giovedì 3 Dicembre 2020, 11:19, ci sono 21 utenti connessi
Visitatori: 1804603   
 
 
 Home
 News nazionali
 News regionali
 L'opinione del Segretario Regionale
 Organi statutari regionali
 Convocazioni degli organi statutari
 Orari di consulenza
 Link utili
 Contatti
 Le notizie dalle Province
 Segreteria regionale Confsal
 Login
News del 20/10/2020

Titolo: DPCM 18 ottobre

Nuovo DPCM, scuole superiori: ingresso alle 9 solo in caso di situazioni critiche.

 

I sindacati sono stati convocati, nel pomeriggio, al Ministero dell’Istruzione, per comunicazioni in merito al DPCM 18 ottobre che contiene anche misure per la scuola. Tra le misure previste c’è anche quella che riguarda la possibilità di entrare a scuola alle 9.

Ciò che è stato annunciato da Conte e poi scritto nel DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale, non sarà la regola da mercoledì 21, ma come già correttamente interpretato da molti, sarà valido solo in casi eccezionali e debitamente deliberati dai vari comitati regionali per l’emergenza Covid-19.

Per il primo ciclo si conferma che le attività didattiche si svolgono in presenza, mentre per il secondo ciclo la possibilità di variare rispetto a quanto già predisposto per l’avvio dell’anno scolastico è ipotizzabile, ma solo “previa comunicazione al Ministero dell’istruzione da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie delle situazioni critiche e di particolare rischio riferite agli specifici contesti territoriali” e segnalate dai tavoli regionali.

Le scuole secondarie potranno rimodulare gli orari di ingresso e uscita, decidere di programmare turni pomeridiani o l’inizio delle attività a partire dalle 9,00 o svolgere le attività didattiche da remoto, ferma restando l’attenzione per gli studenti che necessitano di particolare inclusione, ma solo nei casi specifici che richiedessero tali interventi come rilevato dai tavoli regionali.

Il DPCM pubblicato ha riscritto – tra l’altro – la lettera r) del comma 6 dell’articolo 1 del D.P.C.M. 13 ottobre 2020. Tale disposizione suggerisce di incrementare l’utilizzo della didattica a distanza e di scaglionare gli orari di ingresso anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani, prevedendo che l’ingresso non avvenga mai prima delle ore 9,00. Entrambe le misure previste sono subordinate alla “previa comunicazione al Ministero dell’istruzione da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie delle situazioni critiche e di particolare rischio riferite agli specifici contesti territoriali”.


 
Inizio pagina Torna indietro
 
© 2010 SNALS Sede Regionale Emilia Romagna- Tutti i diritti sono riservati.
La sede regionale dello SNALS non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 5.5 (800 x 600) - Webmaster