Snals Emilia Romagna Sede Regionale Snals Emilia Romagna
Sede Regionale SNALS
 
   oggi è Lunedì 6 Aprile 2020, 13:19, ci sono 37 utenti connessi
Visitatori: 1741331   
 
 
 Home regionale
 Home
 News provinciali
 L'opinione del Segretario Provinciale
 Organi statutari provinciali
 Convocazioni degli organi statutari
 Orari di consulenza
 Link utili
 Contatti
 Login
News del 10/03/2017

Titolo: Strammiello su vicenda Itcg Oriani di Faenza

La segretaria provinciale dello Snals Confsal di Ravenna denuncia il non rispetto delle regole di un bando per il reclutamento di esperti madrelingua da parte del dirigente scolastico 



“Il dirigente scolastico dell’Itcg “Oriani” di Faenza, Fabio Gramellini, ha compiuto una vera e propria scelta arbitraria nell’assegnare a suo piacimento le ore previste per il reclutamento di esperti madrelingua, senza seguire il criterio stabilito dal “bando per il reclutamento di esperti per l’ampliamento dell’Offerta formativa dell’Istituto, per gli anni scolastici 2015/16, 2016/17, 2017/18” , che prevedeva, invece, che l’intero monte ore venisse assegnato al docente posizionato al primo posto nella graduatoria”.
E’ quanto dichiara Maria Rosaria Strammiello, segretaria provinciale del sindacato Scuola Snals-Confsal di Ravenna, che stigmatizza quello che a suo dire "è un gravissimo abuso di potere perpetratosi all’interno dell'istituto superiore faentino".
Strammiello tiene inoltre a precisare che "la scuola dopo aver pubblicato il bando il 30 settembre  2015 e successivamente la graduatoria, avrebbe dovuto assegnare tutte le ore lavorative stabilite solo ed esclusivamente al docente, in questo caso alla docente, posizionata al primo posto in graduatoria. Così non é stato - tuona la segretaria provinciale Snals Confsal di Ravenna -  ad essa spettava in via prioritaria di poter scegliere, compatibilmente agli impegni già assunti, se accettare o meno le ore residue previste e la proposta di stipula del contratto, regola che, in tutta evidenza, pare che all'Istituto "Oriani" non sia stata rispettata poiché per il corrente anno scolastico, alla docente è stata proposta solamente la sottoscrizione di un contratto parziale per sole 61 ore, mentre per quelle restanti non le è stata garantita la possibilità e il diritto, nonostante, e tengo a rimarcarlo, sia la prima candidata presente in graduatoria. Tutto ciò in palese violazione del principio del prioritario rispetto dell’ordine di merito vigente. Tramite l'ufficio legale - conclude Strammiello - il sindacato ha diffidato il dirigente dal procedere nel compimento della scelta arbitraria, ma a tutt'oggi questi non ha inteso modificare l'assurda decisione. L'azione del sindacato continuerà in ogni sede a tutela dell'avente diritto".


 
Inizio pagina Torna indietro
 
© 2010 SNALS Sede Regionale Emilia Romagna- Tutti i diritti sono riservati.
La sede regionale dello SNALS non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 5.5 (800 x 600) - Webmaster