Snals Emilia Romagna Sede Regionale Snals Emilia Romagna
Sede Regionale SNALS
 
   oggi è Martedì 31 Marzo 2020, 14:03, ci sono 332 utenti connessi
Visitatori: 1740044   
 
 
 Home
 News nazionali
 News regionali
 L'opinione del Segretario Regionale
 Organi statutari regionali
 Convocazioni degli organi statutari
 Orari di consulenza
 Link utili
 Contatti
 Le notizie dalle Province
 Segreteria regionale Confsal
 Login
News regionale del 07/07/2011

Titolo: Consiglio Regionale

 

 

 

 

IL  CONSIGLIO  REGIONALE

 

 

 

 

 

 

 

-riunito in seduta ordinaria il giorno 7 luglio 2011 presso la sede della Segreteria regionale di  via Bigari n° 17/2 in Bologna

 

 

 

 

 

 

-viste le anticipazioni giornalistiche sulla manovra economica che il Governo si accinge a prendere al fine di recuperare 68 miliardi di euro, in un triennio, per stabilizzare i conti pubblici;

 

 

 

-sentita la relazione del Segretario regionale

 

 

 

 

 

 

                                                           PREMESSO

 

 

 

 

Che lo Snals non ha  e non desidera avere supporti politici ed alleanze partitiche per cui le proprie valutazioni rivestono carattere meramente tecnico;

 

 

 

CONSIDERATO

 

 

 

 

Che le misure che il Governo si accinge a prendere, e che sono state abbondantemente pubblicizzate sulla stampa, manifestano apertamente il proprio carattere punitivo nei confronti della scuola  e del suo personale;

 

 

 

 

 

 

ESPRIME  PREOCCUPAZIONE

 

 

 

 

Nei confronti della politica che non sembra ormai più in sintonia con le richieste della società civile e che, dovendo recuperare fondi, non trova di meglio che colpire sempre e prioritariamente il pubblico impiego ed , in particolare, la scuola:

 

 

 

 

RITIENE  INACCETTABILI

 

 

 

 

I seguenti punti della manovra così come appaiono dalle anticipazioni giornalistiche:

 

 

 

  • ulteriore congelamento delle retribuzioni a tutto l’anno 2014 che porterà  a cinque anni il mancato adeguamento stipendiale all’inflazione in quanto si congiungerà al blocco contrattuale 2010/2012 ;
  • blocco del turn-over nelle pubbliche amministrazioni che mette a rischio le nomine in ruolo nella scuola;
  • costituzione forzosa di istituti comprensivi con oltre 1000 studenti con conseguenti  ulteriori tagli agli organici;
  • invarianza degli organici dell’anno 2012/13 rispetto a quelli dell’anno precedente non considerando che , nel nostro territorio, la popolazione scolastica cresce al ritmo di oltre 10.000 studenti all’anno per cui si determinerà,di fatto, un ulteriore taglio agli organici;
  • sottovalutazione  delle ragioni dei disabili e delle loro famiglie penalizzate dalla annunciata stretta sulla disponibilità di insegnanti di sostegno;
  • forzosa “sistemazione” degli inidonei all’insegnamento nei ruoli del personale amministrativo pena il licenziamento per coloro che non fossero disponibili ;
  • ulteriore inasprimento delle visite fiscali che , come l’esperienza  insegna, non producono risparmi di spesa, bensì ulteriori aggravi;

 

 

 

DA  MANDATO

 

 

 

 

Al segretario regionale di rappresentare, ai vertici nazionali del Sindacato, la contrarietà  del Consiglio regionale dell’Emilia – Romagna,  nei confronti di una manovra che  non appare equa e che , come ormai , da tempo, è  purtroppo divenuta prassi, penalizza pesantemente la scuola ed il suo personale

 

Bologna 7 luglio 2011

 

 

 

 

Per il Consiglio regionale

 

 

 

Il Segretario regionale

 

 

 

Gianfranco Samorì

 

 

 


 
Inizio pagina Torna indietro
 
© 2010 SNALS Sede Regionale Emilia Romagna- Tutti i diritti sono riservati.
La sede regionale dello SNALS non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 5.5 (800 x 600) - Webmaster